Si identifica con il termine periferia, una zona esterna al centro città spesso composta soltanto da palazzi e quindi decisamente priva di altre strutture che la renderebbero più vivibile e frequentabile.

Sono generalmente zone svantaggiate poiché prive di  centri di aggregazione per le persone, di  centri culturali e  di molto altro. La mancanza di questi centri porta a situazioni di degrado  ambientale e sociale: il tasso di criminalità molto elevato e il deterioramento delle strade e delle strutture, ha favorito lo sviluppo di un pregiudizio da parte di chi vive esternamente la realtà della periferia.

Senz’altro uno degli interventi che possono migliorare la condizione delle periferie è quella di incentivare  la nascita di istituzioni culturali, che attraverso mostre, conferenze, concerti e molto altro, favoriscano l’aggregazione delle persone.

Un altro tipo di intervento, potrebbe essere  effettuato  da coloro che tutti i giorni vivono la realtà del quartiere periferico, come ? portando  la periferia in centro città, sotto gli occhi di tutti , sensibilizzando   attraverso la fotografia e l’arte, tutte  forme che riescono a catturare in uno scatto o in un disegno, una condizione sociale differente da quella che viviamo tutti i giorni. Questo aiuterebbe a rompere  i pregiudizi che spesso nascono intorno ai quartieri e ai suoi abitanti, creando troppo spesso dei piccoli mondi paralleli   che non dialogano e che si disprezzano reciprocamente …..guardandosi con diffidenza, rabbia sociale, timore….

 

Valentina Fadli

IV Liceo Musicale

Annunci