Mandami ancora un abbraccio  di Cinzia Demi

 nello spazio tra l’onda e lo scoglio

nel minuto esatto che passa

dal rinfrangersi del mio ricordo  

al tuffo malioso della sera  

mentre provo a fermarti con la mano

 

fissa il mio tempo nel riflesso del faro

al tuo profumo di alga bagnata

laggiù nella punta protesa sul canale

dove tendi le tue braccia all’isola

che non si allontana    se la discesa

un po’ frena nel levigato dirupo

 

pensa che non può essere

solo nostalgia dell’età che è finita

pensa che la strada che porta a te

è una sola   e solo si affronta per te

ci si deve venire a vederti

ci si deve venire a capire

 

quanto conta la tua impronta

quanto rimane dell’essere nati con te

e invidiare il gabbiano che si posa

sul marmo del tuo liminare

che estende le ali per circumnavigare

da scoglio a scoglio la tua deriva

 

sono viva   in questa piazza [1] che

non è più la mia  e nell’ondeggio

delle barche    in ormeggio al Porticciolo

di Marina [2]   trovano culla tutte le volte

dei mancati approdi   dei luoghi dove

non sono stata   dove la prua si è arenata

 

non tornare più   magari ci provo

a lasciar scivolare quest’acqua di sale

nel fondale dei giorni già nuovi

a issare le vele   e a volare  

a trovare casa   lontano

dal tuo maestrale   a non salutare

 

quel sole che rende

il tuo manto prezioso   eppure

ti penso   e nel tuo nome

sepolto sotto agavi in fiore

miele di fico   e belle di notte [3]

ritrovo le rotte    del mio camminare

 

Interpreti:

Vanessa Basileo Chiara Carusi Diletta Minniti Sara Patelli Pietro Sorrentino Alex Vento Caterina Zerbi


[1] Piazza Bovio, comune di Piombino.

[2] Porticciolo di Marina, comune di Piombino, ora piccolo porto turistico. Utilizzato fin dal XII secolo, usufruivano di esso i pescatori e i natanti ad uso commerciale di stazza medio-piccola, venne ampliato e potenziato da Jacopo Appiani nel 1470, anno in cui si edificò la diga foranea (nella forma in cui si vede tuttora) e alcune banchine promiscue.

[3] Pianta erbacea e tuberosa. Fiorisce da luglio a settembre. Ama la piena esposizione al sole. I fiori si schiudono all’imbrunire ed emanano un profumo molto intenso che richiama le farfalle notturne.