Il logo delle Botteghe del mondo

Sono le 11 e 5, l’intervallo è terminato e, finalmente, usciamo da scuola per raggiungere la nostra meta: il Garabombo.

Il Garabombo è un negozio che adopera nel settore del  commercio equo e solidale con lo scopo di attuare  lo scambio diretto tra negozi del nord del mondo e produttori dei paesi più poveri, eliminando così più intermediari possibili in modo da ottenere profitti maggiori per coloro che producono le merci da vendere.

Il nome “Garabombo” deriva da un romanzo nel quale l’eroe protagonista, Garabombo appunto, ha il potere di diventare invisibile nel momento in cui presenta alle autorità i reclami contro le prepotenze subite. Garabombo insieme ai contadini, che come lui diventano invisibili ogni volta che si ribellano ai soprusi dei latifondisti, sfrutta il suo potere per organizzare la più grande invasione di terre che il Perú abbia mai visto.

L’essere invisibile era per lui fondamentale, ma oggi  questa cooperativa cerca di eliminare quel “in” per rendere il negozio visibile in modo da far conoscere a tutti  la realtà equo e solidale.

A questo proposito il negozio di Como è stato spostato in via Bianchi Giovini in modo da rilanciare la propria attività, ampliando la gamma dei prodotti in vendita e cercando nuovi canali di espansione oltre ad una maggiore visibilità.

Passeggiando per le vie comasche siamo arrivati in via Bianchi Giovini, dove finalmente abbiamo raggiunto la nostra destinazione.

Il suono delle campanelle ci accoglie festoso all’entrata del negozio, ci disponiamo intorno al bancone per ascoltare ciò che la responsabile ha da dirci su questa attività: nel novembre del 1994 cinque amici intrapresero l’avventura di promuovere il commercio equo e solidale nella città di Como, aprendo così la prima “bottega del mondo”.

Ha proseguito parlando diffusamente dei progetti previsti per promuovere la giustizia sociale ed economica dei paesi più poveri. Noi stessi abbiamo chiesto: di progetti in regioni particolari, di quelli che vedono protagoniste le donne o che producono qualcosa di davvero originale come i saponi all’olio di oliva!

Abbiamo girovagato per il negozio, curiosando tra i vari prodotti e scoprendo così che, nonostante i prezzi siano leggermente più alti rispetto a un prodotto normale, in essi c’è molta trasparenza. Ogni prodotto, infatti, è munito di cartellino con le relative informazioni sulla lavorazione, le origini e gli ingredienti, esclusivamente biologici, dei prodotti venduti.

In particolare abbiamo apprezzato quelli alimentari, tra cui il buonissimo cioccolato, le arachidi caramellate e le patatine dai particolari sapori.

Dopo aver acquistato alcuni prodotti ci siamo avviati verso la scuola, ripromettendoci di tornare presto al Garabombo, dove non solo si possono assaporare prodotti gustosi, ma c’è sempre qualcuno disposto a raccontarti tutto ciò che vuoi sapere sulla solidarietà con un sorriso.

Chiara Galbiati e Linda Marrano 2PC

Annunci